CIONDOLI CRISTALLO ALBERO DELLA VITA

CIONDOLI CRISTALLO ALBERO DELLA VITA

€ 15,00Prezzo

CIONDOLO DIASPRO CON ALBERO DELLA VITA.

 

Gli effetti del diaspro a livello fisico

Indicato a chi soffre di carenze di ferro (diaspro rosso). Purifica il sistema sanguigno, stimola la riossigenazione e favorisce la formazione del sangue. Sostiene e stimola il sistema immunitario, captando le sostanze tossiche nell'organismo.

 

CIONDOLO QUARZO ROSA

CON ALBERO DELLA VITA

 

Il quarzo rosa è associato a tutto ciò che è legato al cuore, a livello fisico ed emozionale: allevia i disturbi cardiaci, regola il sistema circolatorio, abbassa la pressione alta. Il quarzo rosa combatte lo stress, la depressione, l'insonnia e la stanchezza fisica e mentale.

 

CIONDOLO IN MALACHITE CON ALBERO DELLA VITA

 

Chakra: 4° - chakra del cuore, da utilizzare alla base dello sterno

 

Anima: la malachite permette la ripresa del cammino dell’anima, bloccata da troppo dolore, vissuto in isolata disperazione

 

Subconscio: libera il sistema di rimozione dei ricordi e dei dolori dimenticati, permettendo di fare ordine

 

Sfera mentale: permette la comprensione della realtà degli avvenimenti, delle relazioni tra gli episodi e delle proprie reazioni dinanzi a quanto accaduto; stimola la mente ad elaborare il dolore tramite una maggiore consapevolezza del proprio ruolo e di quello degli altri nello svolgimento dei fatti, rafforza lo spirito di osservazione, di analisi e di critica

 

Sfera emotiva: fa riemergere le sofferenze che non si è riusciti a superare e che si sono trasformate in blocchi emotivi; avendo deciso di seppellire nel profondo questi dolori, si permette loro di continuare ad influire sulla propria vita; la malachite spinge ad affrontarli, al fine di risolvere quanto c’è di lasciato in sospeso per liberarsene e tornare a vivere pienamente

 

Corpo: ha azione antispastica (ottimo per i dolori mestruali e per rendere più facile il parto); contribuisce alla soluzione dei disturbi sessuali collegati a traumi subiti; stimola la funzionalità del fegato

 

Elisir: effetto intenso; i metodi di preparazione applicabili sono l’irradiazione con i cristalli ed la tecnica della provetta

Fiori di Bach: la malachite lavora in buona sinergia con il rimedio Mimulus; vi consiglio di utilizzare prima il fiore e poi, dopo 3-4 giorni, integrare con la pietra

 

Pulizia e Ricarica: qualche minuto sotto un filo di acqua corrente, poi va ben asciugata avendo cura di eliminare l’umidità assorbita, mettendola pochi minuti al sole o sopra un calorifero tiepido; in alternativa, interventi Reiki o con fiamma viola o riposo su una famiglia di ametista o di cristallo di rocca; bagni di sole (no luce diretta) e di luna ne rigenerano la vitalità. Quando la malachite avrà ceduto tutto il potenziale energetico di cui dispone diverrà fragile e si romperà; a quel punto è opportuno riconsegnarla alla natura, liberandola in mare o in un corso d’acqua

 

Utilizzo: portarla con sé (in tasca o in un sacchetto in fibra naturale appeso al collo); indossarla come pietra montata in collane, bracciali o ciondoli; dormirci, inserendola nella federa del cuscino; ottima durante momenti di meditazione e trattamenti reiki; minerale fondamentale nei trattamenti di cristalloterapia